Beata Vergine del Carmine o Oratorio di San Rocco

Data:
22 Settembre 2018
Immagine non trovata

Fu fondata dal marchese Diofebo III Meli Lupi nel 1661 e donata ai Padri Carmelitani. La Chiesa, bella per l’assenza di ornamenti di epoca posteriore alla sua costruzione, si presenta al visitatore nel suo primitivo aspetto architettonico. L’interno è composto da tre navate divise da pilastri.Di significativa importanza è l’altare maggiore in stile barocco, tutto intarsiato di marmi pregiati, ornato di colonne recanti ai lati lo stemma dei Meli Lupi (Alvise da Cà – 1707). Ha la forma di un tempietto nel quale è custodita la statua della Madonna del Carmine con Bambino. Alle pareti laterali si trovano quattro tele sempre del XVIII sec.Ricordiamo inoltre l’organo a tre registri e quattro mantici costruiti da Fra Giuseppe Dotti e il mobile che lo ospita con cantoria opera del falegname soragnese Giambattista Galli.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 10 Aprile 2020